Cosa fa il meccanico?

Il meccanico è il tecnico addetto alla diagnostica, manutenzione e riparazione di veicoli a motore. Tradizionalmente si occupa dei componenti meccanici dei veicoli (motori, freni, trasmissioni, cinghie e pistoni) ma le sue competenze si estendono anche ai sistemi elettrici ed elettronici, che controllano il funzionamento di sterzo, ABS, sensori, GPS.

Che cosa fa il meccanico in concreto?

Quando riceve un veicolo, per esempio un’auto da riparare, il meccanico innanzitutto discute con il cliente per capire dove si trova il problema. Utilizza poi strumenti di diagnostica per svolgere test e analisi del veicolo e individuare così le cause del malfunzionamento e il tipo di intervento da effettuare.

A questo punto valuta l’entità delle riparazioni e propone un preventivo.

In accordo con il cliente il meccanico inizia quindi a lavorare sul veicolo, smontando le parti su cui deve intervenire, verificando lo stato di usura dei componenti sostituendo le parti consumate o danneggiate. Una volta completati i lavori di riparazione, rimonta tutti i pezzi e collauda il veicolo per testare la tenuta e l’efficacia dell’intervento.

Un meccanico si occupa anche della manutenzione ordinaria dei veicoli e della revisione auto, ad esempio lubrificando tutti i principali componenti meccanici, cambiando l’olio, sostituendo candele e filtri dell’aria, gonfiando ed equilibrando le ruote.

Altre attività correlate sono la rivendita di carburante o di pezzi di ricambio, riparazione dei cristalli, vendita e assistenza pneumatici, pulizia interni auto.

Quali sono gli sbocchi lavorativi per un meccanico?

Il meccanico lavora come proprietario o come dipendente di autofficinecarrozzeriecentri di riparazione e concessionarie auto. Può lavorare anche per società di autonoleggio e imprese di trasporto, dove si occupa della manutenzione ordinaria e delle riparazioni della flotta aziendale.

Il meccanico è un esperto dei veicoli e dei loro componenti: conosce le diverse tipologie di motore (motore a due o quattro tempi, motore a benzina, diesel, elettrico, ibrido…), i sistemi di accensione e spegnimento, gli impianti di trasmissione e di frenata, i sistemi di lubrificazione e raffreddamento.

Un meccanico può lavorare su qualsiasi tipo di veicolo a motore, dalle auto alle moto, dai camion ai trattori: tuttavia di frequente si specializza nella riparazione e manutenzione di una singola tipologia di mezzi (ad esempio i mezzi pesanti), per offrire un servizio più qualificato.

Per intervenire sui veicoli i meccanici utilizzano strumenti computerizzati per diagnostica auto (tester) oltre ad un gran numero di utensili manuali come chiavi e cacciaviti, manometri per il controllo pressione, trapani.

Il mestiere può presentare dei rischi, per questo in officina è importante indossare la tuta da lavoro, utilizzare i dispositivi antinfortunistici (scarpe, guanti…) e rispettare le norme per la sicurezza sul luogo di lavoro.

Scopri i nostri percorsi di formazione e come diventare meccanico qui.

2 pensieri riguardo “Cosa fa il meccanico?

Rispondi