Meccatronico: chi è, cosa fa e quali requisiti possiede

Chi possiede un’automobile deve farsi carico di numerosi oneri. Oltre a quelli burocratici (bollo e assicurazione), vi sono anche quelli di natura tecnica, ossia la manutenzione e le riparazioni che si rendono necessarie quando una o più componenti si usura o non è più in grado di funzionare correttamente. Spesso ci si rivolge a figure specializzate, note comunemente come ‘meccanico’ oppure ‘elettrauto’.

Non molti sanno che queste due figure professionali sono state di fatti sostituite da quella del ‘meccatronico‘, anche in virtù della crescente importanza che le tecnologie elettroniche hanno assunto di recente all’interno del settore automobilistico.

Obiettivo dei centri SFP Viterbo è quello di aprire un percorso da meccatronico per l’anno scolastico 2021/2022.

Guarda qui!

Vediamo di seguito quali sono i requisiti professionali e le competenze di questa particolare categoria di tecnico specializzato in autoriparazioni.

La normativa di riferimento per il lavoro di meccatronico

Per quanto riguarda la definizione delle competenze e delle prerogative del meccatronico, il principale riferimento normativo è rappresentato dalla Legge n. 224 del 2012 (“Nuove disposizioni in materia di attività di autoriparazione“). Anzitutto, quest’ultima individua tre attività specifiche incluse nel settore dell’autoriparazione: meccatronicacarrozzeria gommista. Questa ripartizione sostituisce la precedente, ovvero “meccanica e motoristica, carrozzeria, elettrauto, gommista“, stabilita dalla Legge n. 122 del 5 febbraio 1992.

Cosa fa il meccatronico

Dopo aver analizzato l’aspetto regolamentare di questa giovane categoria professionale, vediamo quali sono le competenze del meccatronico. Bisogna anzitutto fare una piccola premessa: la ‘meccatronica‘ è quella disciplina che studia le modalità di interazione tra meccanica, elettronica ed informatica. La versione online dell’enciclopedia Treccani fornisce la seguente definizione: “scienza che nasce dall’integrazione tra la meccanica e l’elettronica al fine di progettare, sviluppare e controllare sistemi e processi a elevato grado di automazione e integrazione“.

Il fatto che la figura del meccatronico sia emersa solo di recente, è sintomatico dell’enorme sviluppo tecnologico in seno all’industria delle automotive, in particolare nella capacità di implementare sistemi di infotainment sempre più sofisticati.

Un tecnico (o peritomeccatronico è una figura specializzata, che possiede le competenze proprie sia di un meccanico che di un elettrauto. Ciò vuol dire che è in grado di eseguire operazioni di riparazione e sostituzione di parti meccaniche ed elettroniche.

Nello specifico, un meccatronico per auto è in grado di diagnosticare guasti e malfunzionamenti di natura meccanica, elettrica ed elettronica e di eseguire gli interventi necessari a ripristinare la funzionalità della componente logora, guasta o malfunzionante. Parimenti, il meccatronico interviene anche se l’anomalia riguarda il software della centralina o del computer di bordo. Tra i sistemi elettromeccanici presenti in un’autovettura sui quali un tecnico meccatronico può intervenire sono i regolatori di fasatura del sistema di iniezione, le sospensioni attive, l’ABS (il sistema che previene il bloccaggio dei freni), il Cruise Control, i tergicristalli con i sensori di pioggia, il sistema di climatizzazione dell’abitacolo e il sistema di apertura automatica delle portiere (più diffuso nei mezzi di trasporto collettivo).

Per queste ragioni, la formazione dei tecnici meccatronici per auto prevede lo studio di numerose materie: calcolo, fisica, elettrotecnica, tecniche di produzione, normative e regolamenti (in tema di circolazione stradale) e meccanica motoristica. Le aziende di autoriparazione possono integrare la formazione scolastica con corsi interni di aggiornamento al termine dei quali viene rilasciato un attestato da meccatronico, con un’indicazione relativa al tipo di specializzazione (veicoli leggeri o veicoli pesanti).

Scopri i nostri percorsi di formazione qui.

2 pensieri riguardo “Meccatronico: chi è, cosa fa e quali requisiti possiede

Rispondi