Un buon caffè espresso, come prepararlo

Il caffè espresso è un prodotto che viene servito attraverso la percolazione a pressione, ma come si prepara un buon caffè espresso?

Nel procedimento di percolazione a pressione alcune componenti sono fondamentali:

• Soluzione (la quantità di sostanze disciolte nell’acqua);

• Emulsione (l’estrazione dell’olio trasferito in tazza);

• Corpo (densità del liquido); Sospensione (particelle della polvere di caffè che vanno a finire in tazza);

• Schiuma (anidride carbonica che si forma in fase di tostatura all’interno delle particelle di caffè; le sue funzioni sono quella di non permettere agli aromi di disperdersi e quella indicativa del “buono o cattivo” caffè).

caffè espresso

In base a come avremmo agito in queste fasi potremmo avere un caffè sovraestratto (crema bucata o bottone bianco al centro; gusto bruciato, amaro e sgradevole) o un caffè sottoestratto (crema chiara e poco persistente, poco corpo, acidità elevata). Un caffè espresso perfetto presenta un buon equilibrio tra amaro ed acido, ed in generale queste caratteristiche:

  • Dose 7 +/- 0,5 grammi
  • Temperatura acqua 90° +/- 2°C
  • Pressione di estrazione 90 +/- atmosfere
  • * Tempo di percolazione 5+25 secondi
  • * Volume in tazza 25 +/- 5 ml

(* Il tempo di percolazione ed il volume in tazza dipendono strettamente dalla macinatura).

L’espresso è l’alchimia tra quattro elementi fondamentali: acqua, temperatura, pressione e caffè.

Una piccola meraviglia di ingegneria fisica e chimica: una bevanda aromatica, ricoperta da una densa crema color nocciola, striata di bruno. Il corpo, pieno e aromatico, si accompagna a un perfetto equilibrio tra acidità e amarezza.
Non esiste nessun’altra bevanda al mondo che riesca a dare le stesse sensazioni gustative e olfattive al momento del consumo e nel corso dei minuti successivi.

“Espresso” significa “fatto al momento”, con la rapidità di preparazione tipica del nostro caffè concentrato.

Le sue caratteristiche imprescindibili, la crema compatta, il corpo pieno e l’aroma intenso, derivano dal sistema di estrazione sotto pressione della macchina da caffè espresso. Leggi qui come riconoscere un espresso perfetto.

E poi c’è la tazzina… Leggi qui.

Scopri i nostri centri di formazione qui.

3 pensieri riguardo “Un buon caffè espresso, come prepararlo

Rispondi