Attrezzatura per officina, strumenti indispensabili

Chiavi, cacciaviti, compressore: quali sono gli strumenti indispensabili tra l’attrezzatura per officina che non possono mancare?

In ogni buona officina devono essere presenti utensili e attrezzature di alta qualità, resistenti al tempo e all’usura. Meccanici, carrozzieri, elettrauto o persino i semplici hobbisti hanno bisogno di contare su kit completi, prodotti di qualità e attrezzatura per officina adeguata in grado di offrire buoni risultati durante tutte le fasi di riparazione.


Un’area attrezzata e ben organizzata consente di lavorare ottimizzando i tempi. Spesso l’officina conosce ritmi molto veloci e frenetici, gli operai devono essere in grado di trovare subito l’utensile che stanno cercando; per questo motivo è importante che gli attrezzi siano posizionati con un criterio preciso. Importante quindi dotarsi di piani di lavoro, portautensili e armadietti a norma che andranno a custodire i nostri attrezzi e gli altri materiali di lavoro. Le chiavi, i martelli, il trapano, i cacciaviti, i maschi, le filiere e le pinze devono essere sempre a disposizione per l’utilizzo. Non solo, anche gli utensili per l’elettrotecnica, gli estrattori, il compressore e gli utensili pneumatici non possono mancare e devono essere di alta qualità.

Non solo officina, anche gli hobbisti meritano e possono apprezzare l’utilizzo di una buona attrezzatura per officina.

Quando si parla di attrezzatura per officina, infatti, non bisogna dimenticare che questi prodotti vengono utilizzati anche da altri utenti. Pensiamo ad esempio agli hobbisti, a chi ama dedicarsi al fai da te e si diletta nella riparazione di pezzi dei propri mezzi e decide di farlo a casa propria, in garage o in una stanza pensata per questo scopo. Per poter lavorare con buoni risultati occorre, innanzitutto, avere a disposizione uno spazio adeguato e degli strumenti di qualità in grado di offrire sicurezza e semplicità di utilizzo. Un buon piano di lavoro, un set di chiavi e di cacciaviti sufficientemente fornito, un trapano, un saldatore, una mola da banco, un cric, un compressore, martelli, pennelli, vernici, un tronchese, strumenti di misura: questi e tanti altri possono essere gli attrezzi ideali per chi vuole effettuare lavori e riparazioni nel proprio garage.

strumenti meccanico

L’importanza della qualità

Quello che conta non è soltanto l’oggetto ma anche la scelta del marchio, la sua affidabilità e la sua qualità. Spesso, specialmente per molti hobbisti, la scelta ricade su soluzioni di scarsa qualità: il rischio è quello di acquistare prodotti poco sicuri, che si rompono dopo il primo utilizzo o di acquistare oggetti superflui. Un altro grosso rischio è quello di rovinare il pezzo su cui stiamo lavorando o, banalmente, sciupare la testa del bullone con una chiave scadente. Un kit completo di alta qualità è senz’altro più costoso, ma ha una durata nel tempo che non è paragonabile ai set che si trovano a prezzo stracciato.
Ecco perché è importante investire in prodotti di livello e rivolgersi sempre a rivenditori di marchi con una buona esperienza nel settore lasciandosi consigliare gli strumenti più adatti senza prendere decisioni affrettate o fare investimenti sbagliati.

Scopri i nostri percorsi di formazione e come diventare meccanico qui.

Rispondi