Silvia Tomassetti

I docenti sono stati maestri di vita che mi hanno insegnato la passione per questo mestiere.

Come ti chiami, che lavoro fai e quanti anni hai?

Sono Silvia Tomassetti, ho 43 anni, lavoro come docente di sala bar presso la Scuola Alberghiera di Viterbo e per tenermi in allenamento il fine settimana faccio degli extra in alcuni ristoranti. 

Come hai conosciuto CPFP?

Già dalla scuola media inferiore ero attratta da questo mondo, dopodiché un docente che conosceva mio padre mi ha consigliato il CPFP di Viterbo. 

Silvia Tomassetti
Silvia Tomassetti

Hai scelto CPFP con l’appoggio dei tuoi genitori?

Certo. Il mio più accanito fans è mio padre. 

La sceglieresti di nuovo?

Si certamente, ho ancora nostalgia di quegli anni. 

Cos’hai portato con te alla fine del percorso di formazione, oltre, appunto, alla formazione?

La passione per questo lavoro. Saper trasmettere entusiasmo e passione nel proprio lavoro è una dote molto importante, che serve in qualsiasi contesto e professione – dipendente o libero professionista non fa differenza: se fai il tuo lavoro con passione si vedrà e otterrai risultati migliori.

Silvia Tomassetti

Hai trovato lavoro appena uscita da scuola?

Si appena preso l ‘attestato sono partita per la mia prima stagione estiva all’Isola d’ Elba.

Il ricordo più bello che hai della frequentazione?

Il ricordo più bello è averla frequentata, aver conosciuto compagni di classe, oggi amici, e professionisti nel settore. I docenti poi, per me maestri di vita che mi hanno insegnato la passione per questo mestiere. 

Come ti vedi nel futuro prossimo?

Continuare ad essere Docente di Scuola Alberghiera, era il mio sogno.

Consiglieresti CPFP Alberghiera Viterbo?

Si lo consiglierei, ma solo a chi è veramente interessato a questo settore, perché è un lavoro che richiede dedizione e passione.

Silvia Tomassetti